Trattamenti antitarlo garantiti
per eliminare i tarli definitivamente

Grave infestazione da tarli Cerambicidi rimossa
da un’abitazione privata di Foligno, in provincia di Perugia

Tetto ligneo di Foligno

La scorsa estate siamo stati contattati dalla proprietaria di un’abitazione privata di Foligno, in provincia di Perugia, perché, da diverso tempo, aveva riscontrato una massiccia presenza di tarli nell’appartamento.

Nei precedenti mesi di settembre e ottobre, si era affidata ad una ditta che aveva provveduto a trattare le strutture lignee dell’intero appartamento con gas.

Dopo un apparente inverno “silenzioso”, col ritorno dei primi caldi (periodo in cui i tarli riprendono a pieno la loro attività, sfarfallando), il problema si è ripresentato: la disinfestazione delle strutture con gas si era rivelata inefficace.

Resasi conto che l’infestazione continuava ad avanzare in maniera esponenziale e che il problema andava necessariamente risolto, la cliente si è rivolta ad Italsave Antitarlo per poter sottoporre il tetto a bonifica e rimozione tarli con il sistema ad aria calda, ritenuto ecologico e risolutivo.

Dal sopralluogo effettuato, è emersa una gravissima infestazione di travi, travetti e tavolato in abete da tarli Cerambicidi, nello specifico, il responsabile era il Capricorno delle latifoglie, scientificamente riconosciuto come Trichoferus holosericeus.

Entrati nell’appartamento, il rumore di rosicchiamento del legno era notevolmente udibile e si diramava in un concerto stanza per stanza. Inoltre, erano evidenti i fori di sfarfallamento praticati sulle travi, con corrispondente e abbondante segatura, e, per di più, erano stati rinvenuti diversi esemplari di tarli adulti.

Insomma, la situazione era preoccupante, per cui è stato necessario provvedere a recuperare e liberare le strutture dai tarli.

Il tetto è stato sottoposto ad alte temperature, secondo le procedure e i protocolli del Calore PROtection. Immediatamente, i rumori di rosicchiamento non si sono più sentiti, e, al termine del trattamento, tutte le forme vitali del tarlo sono state abbattute ed eliminate.

Impressionante è stato come, durante gli interventi, siano stati rinvenuti numerosi esemplari di larve, pupe e adulti del tarlo Cerambicide.

L’intera copertura è stata poi messa in protezione, con una stesura di composto di sicurezza ed è stata ritenuta completamente libera dai tarli.

Come si può evincere da questa esperienza, l’applicazione di un trattamento antitarlo scorretto, come quello a gas, non ha apportato alcun beneficio alla situazione, al contrario, ha favorito un notevole aumento dell’infestazione in corso, in quanto non ha sortito alcun effetto sui tarli presenti, che, nel frattempo, hanno continuato a riprodursi.

Solo un intervento professionale e risolutivo come il Calore PROtection, può garantire l’effettiva eliminazione di tutti i tarli e una soluzione definitiva ed immediata, mediante applicazione di procedure a tutela della resistenza delle coperture, che, se non disinfestate per tempo, si indeboliscono irrimediabilmente ad opera degli scavi interni degli insetti xilofagi.


Rosume su travi

Mucchietti di rosume da tarli

Segatura su travi

Segatura prodotta dal tarlo

Larva di Tarlo Cerambicide

Larva di tarlo Cerambicide

Larva di Tarlo Cerambicide

Larva di tarlo Cerambicide

Pupa di Tarlo Cerambicide

Pupa di tarlo Cerambicide

Pupa di Tarlo Cerambicide

Pupa di tarlo Cerambicide

Adulto di Tarlo Cerambicide

Tarlo Cerambicide adulto Trichoferus holosericeus in fase di sfarfallamento

Adulto di Tarlo Cerambicide

Tarlo Cerambicide adulto Trichoferus holosericeus in fase di sfarfallamento

Tetto ligneo di Foligno

Tetto sottoposto a trattamento antitarlo con sistema ad aria calda

Tetto ligneo di Foligno

Tetto sottoposto a trattamento antitarlo con sistema ad aria calda

Vuoi risolvere il problema dei tarli definitivamente?

Richiedi un preventivo gratuito